0 items - € 0.00

Ristorante

Da cosa nasce l’idea di aprire un Ristorante Messicano ?

Inizialmente il locale si chiamava “Gasoline” e fu costruito nel 2002 dopo un’esperienza di 8 anni al “Kalagogo”,un punto di ritrovo per i giovani in Borgo Venezia. Dopo aver girato molti locali tra Veneto e Lombardia per farmi un’idea più chiara sulle tendenze, nacque l’idea del “Gasoline”. Pochi mesi dopo un noto ristoratore locale mi propose di convertire il locale in messicano, rifiutai essendo appena partito col mio progetto e non volendo cambiare la mia idea iniziale, ma mi rimase sempre il pallino per il Messico su cui rimuginavo spesso.

faq1
faq2
faq3
faq4

Quali sono gli aspetti che l'hanno influenzata di più ?

Il locale venne avviato come disco pub e ottenne da subito ottimi risultati, ma dopo i primi anni il mercato stava mutando in base alle restrizioni del nostro paese sull’alcool e alle disponibilità economiche dei clienti. Da lì iniziai a puntare maggiormente sulla ristorazione, già nel 2004 istallai un forno a legna per la pizza e mi feci insegnare qualche trucco del mestiere da un caro amico pizzaiolo e pluripremiato in vari concorsi nazionali. Ottenemmo ottimi risultati con l’aggiunta del servizio di pizzeria, e continuai a investire sempre più sulla cucina sostenuto dal fatto che la clientela era più propensa a spendere maggiormente per mangiare. Dal 2009 cominciai con qualche tentativo di cucina messicana e , prendendo sempre più soddisfazione dalla mia idea di partenza, mi misi in contatto con un’amica messicana e passammo ore a discutere di lavoro e a sviluppare idee per il locale. Decisi quindi di fare un viaggio in Messico per capire la realtà da vicino. All’inizio di settembre del 2011 arrivai Guadalajara, città dove risiedeva la mia amica, e iniziai il mio lungo cammino fatto di escursioni tra ristoranti e mercatini locali. Iniziai a frequentare assiduamente i mercati per selezionare i prodotti che, giunti a casa, Genny, la mia collaboratrice, utilizzava per preparare pietanze tipiche che testavo personalmente e che sarebbero diventati poi i piatti del menù da importare nel mio locale. Furono giorni pieni di soddisfazioni e dopo lunghe degustazioni, anche nei ristoranti del luogo, mi portarono a scegliere l’attuale menù del “Burritos”.  M’innamorai a prima vista di  “el Molcajete”, un piatto di enorme impatto scenografico e su di esso mi focalizzai: avrei importato a Verona anche i mortai di pietra lavica dove lo stesso viene servito. Durante i miei viaggi nelle terre messicane presi spunto per l’arredo e i colori del locale. Ci vollero mesi a girovagare per l’Italia e il Messico ma il tutto era pronto ed esattamente nello stile che desideravo.

faq5
faq6
faq7
faq8

Quali sono i vostri piatti speciali ?

Tornati in Italia iniziammo a fare i primi “esperimenti”, con le materie prime che si trovano qui, e ne uscirono i piatti che stiamo proponendo ora alla nostra clientela. Indubbiamente la nostra specialità è “el Molcajete”, un mortaio impiegato nella preparazione di alimenti risalente alle civiltà degli Aztechi e dei Maya, che viene messo in forno con gli ingredienti necessari e poi servito. Lo proponiamo in 4 versioni: con carne, con pollo, con Gamberi e misto con carne di manzo e di pollo per creare un sapore unico. Nel nostro menu, sono presenti tutti i piatti tipici della tradizione messicana, dalle classiche “Fajitas” di pollo e manzo, ai vari “Burritos”, per finire con le “Enchilladas de Pollo e de Queso”… tutti piatti da assaggiare assolutamente!

E' vero che la cucina messicana è piccante ?

Il locale è rivolto a ogni tipo di clientela: dalla famiglia alle compagnie di giovani. Le famiglie possono venire con i figli per scoprire nuovi gusti speziati e soprattutto genuini. L’ambiente è caloroso e la musica, prevalentemente sudamericana, è di contorno. Per i giovani si organizzano spesso lunghe tavolate per permettere di accogliere numerose compagnie e creare così un clima di festa. Quindi, cosa aspettate? Venite a trovarci!!

faq9
faq10
faq11
faq12

A che tipo di clientela è rivolto il ristorante ?

Inizialmente il locale si chiamava “Gasoline” e fu costruito nel 2002 dopo un’esperienza di 8 anni al “Kalagogo”,un punto di ritrovo per i giovani in Borgo Venezia. Dopo aver girato molti locali tra Veneto e Lombardia per farmi un’idea più chiara sulle tendenze, nacque l’idea del “Gasoline”. Pochi mesi dopo un noto ristoratore locale mi propose di convertire il locale in messicano, rifiutai essendo appena partito col mio progetto e non volendo cambiare la mia idea iniziale, ma mi rimase sempre il pallino per il Messico su cui rimuginavo spesso.

Quali aspetti vi contraddistinguono rispetto agli altri ristoranti messicani a Verona ?

Un aspetto che potrebbe contraddistinguerci è che tutti i piatti che serviamo sono preparati al momento, cosa che nei casi di maggior affluenza, giustifica l’attesa del cliente. Puntiamo sulla qualità del prodotto, e il nostro obiettivo primario è cercare di far sentire il cliente come se fosse veramente in Messico… Il gusto, il sapore, l’intensità del piatto devono esprimersi ed esaltarsi al meglio. Per ottenere i risultati che speravo le mie ricerche sono state lunghe e approfondite: portare a Verona una vera e propria cucina messicana.

faq13
faq14
faq15
faq16

Che tipo di serate organizzate per intrattenere la vostra clientela ?

Molto spesso, per intrattenere la nostra clientela, si organizzano serate a tema. L’intenzione era di aprire un ristorante messicano pur mantenendo quell’aspetto che ci ha sempre contraddistinto: un locale giovane dove poter ascoltare buona musica anche a fine serata… e tra una birra e un drink, con la cucina aperta fino a tardi, si possono assaggiare anche le nostre “Entradas” per stuzzicare il palato.